Gli Eventi

Il velo femminile nel mondo Islamico

Il velo femminile nel mondo Islamico

Venerdì 25 maggio 2018, alle ore 16.30, nella Sala Conferenze della Biblioteca Nazionale di Potenza, verrà presentato il libro "Il velo femminile nel mondo islamico" di Angelo Lacerenza.

La questione del velo islamico è delicata, complessa e di estrema attualità.

Essa, oltre ad essere al centro dei dibattiti interni al mondo musulmano, rappresenta anche un argomento di estremo interesse per il mondo occidentale che spesso interpreta il velo come un atto di sottomissione della donna islamica davanti a una imposizione maschile.

La questione del velo islamico nacque nel 1899 con la pubblicazione del libro La liberazione delle donne, del giurista egiziano Qasim Amin. Egli incitò le donne musulmane a togliere il velo, sostenendo che la legge islamica (la sharia) non imponeva in alcun modo l’uso del hijab e che a farlo era invece la società maschile, colpevole anche delle forme di segregazione domestica femminile.

Per molte donne musulmane immigrate in Occidente indossare il velo é una libera scelta che testimonia l’appartenenza all’islam. Per molte altre donne, invece, l’uso del velo è uno stato di sottomissione, una scelta obbligata per non subire soprusi, mortificazioni, punizioni corporali e psicologiche da parte di padri, fratelli, zii e cugini angosciati dall’eventuale occidentalizzazione delle «proprie» donne o dalla loro più semplice e legittima esigenza di indipendenza, che non presuppone un allontanamento dalla fede in Dio.

Altro di Gli Eventi