Prestito, Document Delivery e Riproduzione

Come previsto dal D.P.R. n. 417 del 5 luglio 1995, art. 50 e dalla legislazione vigente, sono ammessi al prestito - previa registrazione anagrafica da effettuare all’Ufficio Prestito - tutti i cittadini residenti o domiciliati in Basilicata che abbiano compiuto il 18° anno di età.

La durata massima del prestito è di 15 giorni, prorogabili di altri 15 giorni solo nel caso in cui l’opera non sia stata richiesta da altri utenti.

La proroga può essere effettuata telefonicamente oppure inviando un’e-mail all’indirizzo: bn-pz.prestito@beniculturali.it

L’utente può anche prenotare a distanza l’opera desiderata, digitando nell’OPAC del Polo, alla voce Servizi (posta in alto a destra del link), il proprio username, il codice utente ed il titolo del volume richiesto che, in questo modo, resterà bloccato per cinque giorni.

L'utente registrato può, altresì, con la stessa procedura, prenotare l’e-book presente nel catalogo della Biblioteca Nazionale di Potenza e riceverlo sulla propria posta elettronica, scaricarlo e visionarlo dal proprio PC.


Le opere presenti nelle Sale di lettura/consultazione (Propedeutica, Sala Lettura, Sala Biografia, Bibliografia e Consultazione generale) sono concesse in prestito locale per 7 giorni non rinnovabili.

Si possono richiedere contemporaneamente due opere, per un massimo di quattro tomi.

La consegna e la restituzione dei volumi presi in prestito viene effettuata durante l’orario di apertura del Servizio Prestito.

È possibile effettuare, inoltre, anche il prestito interbibliotecario nazionale ed internazionale con tutte le biblioteche pubbliche italiane ed estere aderenti al servizio di prestito. L'utente interessato è tenuto al pagamento delle spese postali come previsto dal Regolamento delle biblioteche pubbliche statali.


L’orario per il prestito locale e interbibliotecario è:

-          dal lunedì al venerdì: dalle 8,15 alle 19,00

-          il sabato: dalle 8,15 alle 13,30

Sono esclusi dal prestito:

-          manoscritti e libri di particolare pregio storico e artistico o comunque editi prima del 1900;

-          opere appartenenti a Fondi Privati ed alla Sala Lucana;

-          enciclopedie e dizionari, miscellanee, manoscritti, stampe, carte geografiche, manifesti,

-          depliants ed inviti;

-          periodici;

-          materiale audiovisivo e multimediale sia su supporto ottico che magnetico;

-          documenti in precario stato di conservazione;

-          opere che sul frontespizio recano il timbro “escluso dal prestito”;

-          tutte le opere pervenute tramite prestito interbibliotecario nazionale ed internazionale.

 


La Biblioteca Nazionale di Potenza consente anche, a spese del richiedente, per uso personale di studio, la riproduzione delle opere possedute dalla Biblioteca, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore.

La riproduzione di fotocopie, copie digitali e fotografie può essere effettuata, anche su prenotazione mediante:

-e- mail: bn-pz.prestito@beniculturali.it;

-posta ordinaria: Biblioteca Nazionale - Ufficio Prestito - Via del Gallitello, 103 – 85100 Potenza


L’orario delle richieste, del ritiro e della cassa per le riproduzioni è:

-dal lunedì al venerdì: dalle 8,15 alle 18,30

-il sabato: dalle 8,15 alle 13,15


Dovendo, inoltre, garantire la rigorosa tutela e conservazione dei documenti, sono esclusi dalla riproduzione in fotocopia:

-          i manoscritti;

-          le opere rare e di pregio;

-          tutte le opere stampate prima del 1900;

-          i volumi di grande formato;

-          le tesi di dottorato;

-          le carte geografiche;

-          le incisioni e le stampe;

-          tutti i volumi in precario stato di conservazione;

-          tutte le pubblicazioni con legature strette o legature a colla;

-          tutte le pubblicazioni che potrebbero essere danneggiate dalla fotocopiatura.

Si possono richiedere, in alternativa, eventuali riproduzioni fotografiche.

Le richieste vanno presentate all’assistente di Sala nella quale si effettua la consultazione.

 

Resp. Sig. Perrone Antonio

e-mail: bn-pz.prestito@beniculturali.it

oppure: antonio.perrone-01@beniculturali.it

tel. 0971/394222