Attenzione non è stato specificato nessun termine da ricercare.

Vai alla pagina precedente
Aggiungi ai preferiti
Invia pagina via mail Stampa la pagina corrente Carattere piccolo Carattere normale Carattere grande 
Visualizza per la stampa Visualizza per la stampa

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

 

 

Giornata delle persone con disabilità

La Biblioteca Nazionale di Potenza, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, ricadente il 3 dicembre 2016, prevede di realizzare un Seminario di studi dal titolo “Lettura agevolata in biblioteca”, finalizzato a programmare interventi di leggibilità ambientale e buone prassi di accoglienza nei confronti di persone con disabilità visive.

Parteciperanno all'incontro di lavoro oltre alla direttrice e ai dipendenti della Biblioteca Nazionale di Potenza, la dott.ssa Maria Buoncristiano Consigliera Nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, il dott. Luciano Florio, presidente provinciale dell'UICI, l'arch. Daniela Galasso, esperta di Universal Design, e alcuni soci UICI.

L'appuntamento annuale a cui anche quest'anno il MiBACT aderisce con lo slogan Un giorno all'anno tutto l'anno, offre all'Istituto l'occasione di rinnovare il dibattito sul diritto di tutti di fruire, in autonomia e sicurezza, del patrimonio culturale presente in Biblioteca.

Raggiungere i 17 obiettivi per il futuro che vogliamo è il tema che caratterizza quest'anno la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.

Dei 17 obiettivi, la Biblioteca intende far proprio il quarto che invita a promuovere eque opportunità di apprendimento per tutti.

Va in questa direzione la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la Biblioteca Nazionale di Potenza e l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, in modo che, nell'arco temporale di un anno, la struttura possa assicurare a tutti, comprese le persone che hanno disturbi della vista, la partecipazione piena e attiva ai vari servizi.

Nell'immediato, gli interventi di leggibilità ambientale potranno interessare la rimodulazione della segnaletica a parete, dei modelli di registrazione in entrata, della Carta della Qualità dei Servizi e del modello di richiesta per le fotoriproduzioni.