Attenzione non è stato specificato nessun termine da ricercare.

Vai alla pagina precedente
Aggiungi ai preferiti
Invia pagina via mail Stampa la pagina corrente Carattere piccolo Carattere normale Carattere grande 
Visualizza per la stampa Visualizza per la stampa

Con cinema2day al cinema con due euro ogni secondo mercoledì del mese Parte a settembre l’iniziativa promossa dal MiBACT insieme a produttori, distributori e esercenti cinematografici

Cinema2day loc.

A partire da mercoledì 14 settembre, anche nelle sale della basilicata come in tutti i cinema d'Italia aderenti all'iniziativa Cinema2Day il costo del biglietto offerto al pubblico sarà pari a 2 euro. Cinema2day è un’iniziativa per riavvicinare le persone alla magia della sala”. Lo ha annunciato il Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, nel corso della conferenza stampa convocata alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia insieme ai vertici di Anica, Anec e Anem per lanciare la nuova promozione condivisa da ministero, produttori, distributori e esercenti cinematografici per portare o riportare il pubblico a vivere l’emozione della visione dei film al cinema.


Nelle oltre 3000 sale che finora hanno aderito in tutta Italia, Cinema2day sarà valida ogni secondo mercoledì del mese, quando si potranno acquistare al costo unitario di due euro tutti i film in programmazione, in ognuno degli orari previsti, in tutta Italia.

Sul sito www.cinema2day.it sarà possibile trovare quali cinema aderiscono nella propria città e consultarne la programmazione, oltre a disporre dei diversi formati della campagna audiovisiva che partirà nelle sale cinematografiche, negli spazi destinati alle campagne di pubblica utilità della RAI, sulle radio e nei principali social network a partire da oggi. Lo spot #cinema2day è stato realizzato dagli studenti del corso "Pubblicità e Cinema d'Impresa" della sede di Milano del Centro Sperimentale di Cinematografia. Maurizio Nichetti, direttore artistico della sede, li ha coordinati nella ricerca del materiale e nella finalizzazione del lavoro. La voce dello spot è dell’attore e doppiatore Francesco Pannofino.