Attenzione non è stato specificato nessun termine da ricercare.

Vai alla pagina precedente
Aggiungi ai preferiti
Invia pagina via mail Stampa la pagina corrente Carattere piccolo Carattere normale Carattere grande 
Visualizza per la stampa Visualizza per la stampa

Prestito

serviziCome previsto dal D.P.R. n. 417 del 5 luglio 1995, art. 50 e seguenti e dal Regolamento interno della Biblioteca Nazionale di Potenza, sono ammessi al prestito locale, tramite una registrazione da effettuare all' Ufficio prestito, presentando un documento di riconoscimento e una foto formato tessera, tutti i cittadini residenti o domiciliati in Basilicata che abbiano compiuto il 18° anno di età.

 


 

 

La durata massima del prestito è di 15 giorni, prorogabili di altri 15 solo nel caso in cui l'opera non sia stata richiesta da altri utenti.

Le opere presenti nelle sale di consultazione sono concesse in prestito locale per 7 giorni non rinnovabili.

Si possono richiedere contemporaneamente due opere, per un massimo di quattro volumi.

La consegna e la restituzione dei volumi in prestito viene effettuata durante l' orario di apertura del servizio.

Inoltre è possibile il prestito con tutte le biblioteche pubbliche italiane ammesse al prestito interbibliotecario ed è attivo il servizio di prestito interbibliotecario internazionale.

 


 

 

Materiali esclusi dal prestito:

  • manoscritti e libri di particolare pregio storico e artistico, o comunque editi prima del 1900;
  • le opere appartenenti a Fondi Privati e alla Sala Lucana;
  • enciclopedie e dizionari, periodici, miscellanee, manoscritti, stampe, carte geografiche, manifesti, depliant, inviti;
  • il materiale audiovisivo e multimediale sia su supporto ottico che magnetico;
  • i documenti in precario stato di conservazione;
  • le opere che sul frontespizio rechino il timbro "escluso dal prestito";
  • tutte le opere pervenute tramite prestito interbibliotecario nazionale e internazionale.

 

Contatti: e-mail bn-pz.prestito@beniculturali.it

 

Resp. Sig. Antonio Perrone
email: antonio.perrone-01@beniculturali.it
tel. 0971/394222